Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Germania pronta a risarcire la Namibia per genocidio. Ora tocca alla Grecia

Al via i negoziati tra Namibia e Germania per definire i risarcimenti dovuti da Berlino per le stragi commesse dalle truppe tedesche a inizio Novecento, durante l’occupazione dell’allora Africa del sud-ovest. Ad annunciare l’accordo per la trattativa è stato Prigionieri-Herero-in-un-campo-di-concetramentol’ambasciatore tedesco a Windhoek, Christian Schlaga. Secondo gli storici, tra il 1904 e il 1908 in piena età coloniale i militari del Secondo Reich uccisero almeno 80 mila persone appartenenti alle comunità native Herero e Nama. In relazione agli eccidi, lo scorso anno la cancelliera Angela Merkel aveva utilizzato per la prima volta il termine «genocidio». Ora tocca ai greci che da anni chiedono il risarcimento per i danni provocati dalla seconda guerra mondiale, per compensare gli aiuti dati alla Germania dopo la seconda Guerra e i sacrifici imposti dall’Europa dal Fmi e dalla Banca Mondiale per il risanamento dei conti pubblici in seguito alla crisi dei debiti sovrani.
  • benni rossi |

    i tedeschi hanno anche un contenzioso più banale con i greci per via di milioni in oro della banca di Atene portato in Germania ai tempi di guerra e idennizzato con una percentuale esigua dopo la guerra.

  • Fabrizio |

    Quando lo Stato Italia chiederà conto sulle stragi naziste perpetrate sul suolo nazionale ed estero nel 2° conflitto mondiale?

  Post Precedente
Post Successivo