Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Africa noEbola

Africa, No ebola”: questa la campagna che il mensile „Africa e Affari‟ ha deciso di lanciare per dare un contributo nella lotta all‟epidemia ma anche per invitare a non trattare ancora una volta l‟Africa secondo stereotipi inaccettabili e sulla base di notizie false o non attentamente verificate. Il virus interessa attualmente tre paesi sui 54 del continente, ma leggendo le informazioni che circolano sui media è come se tutta l‟Africa fosse rimasta infetta. Eppure, le principali capitali europee sono più vicine in linea d‟aria all‟epicentro dell‟epidemia di quanto lo siano le capitali dell‟Africa australe o orientale. Ciononostante, i tour operator specializzati sull‟Africa, dallo scorso ottobre lamentano una riduzione delle prenotazioni per tutte le destinazioni africane con perdite anche del 50%. “L‟Africa – hanno detto diversi tour operator ad „Africa e Affari‟ – viene vista non come un gigantesco continente ma come un grande paese”.Questo numero di „Africa e Affari‟ contiene approfondimenti, interviste, articoli sulle conseguenze di ebola e della psicosi che sta avendo effetti anche sulle economie di altri paesi, infografiche con dati tratti dal ministero della Salute e dall‟Organizzazione mondiale della Sanità. Questo numero della rivista sarà inoltre diffuso gratuitamente, per favorirne la più ampia diffusione e contribuire in questo modo a battere ebola e le sue conseguenze non solo sanitarie. Seguendo questo link è possibile scaricare gratuitamente il numero di „Africa e Affari‟ dedicato all‟emergenza Ebola: http://www.africaeaffari.it/rivista/africa-no-ebola/