Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nigeria, negoziati del governo per liberare le 200 studentesse

Funzionari del governo nigeriano e della Croce rossa internazionale hanno avuto colloqui con i miliziani di Boko Haram per negoziare uno scambio di prigionieri e liberare le oltre 200 studentesse rapite dal gruppo terroristico nell’aprile scorso. Lo ha riferito una fonte alla Cnn, sottolineando che quattro incontri si sono tenuti a meta’ agosto ad Abuja con due capi dei miliziani.
I terroristi hanno fornito una lista di 30 comandanti del gruppo islamista, detenuti in Nigeria, gia’ condannati o in attesa di processo. «I due negoziatori di Boko Haram hanno assicurato alla Croce rossa internazionale e ai funzionari del governo che le ragazze non sono mai state stuprate, ne’ utilizzate come schiave», ha riferito la fonte.